Libro

 

Circoli Circoli

di Benedetta Cibrario

Torino 1928. L'eleganza e il rigore dell'aristocrazia piemontese inchiodano una giovane donna all'infelicità di un matrimonio combinato. Sulla sua strada però il destino mette l'affascinante ed enigmatico Trott, ed è come se si risvegliasse da un incantesimo. Tutto sta cambiando, nella società italiana ma anche dentro di lei: troppo moderna per adattarsi docilmente a proseguire nel solco tracciato dalle altre donne di famiglia, è tuttavia ancora troppo fragile per vivere la propria ribellione. Sceglie dunque di trasferirsi, sola, a San Biagio, una proprietà in disarmo nella campagna senese. Intorno, la bufera della Seconda guerra mondiale, la caduta del fascismo. Il desiderio di rinascita di un intero paese finisce per coincidere con la trasformazione graduale della fattoria semiabbandonata in una moderna azienda vinicola di successo. Qui, una breve e intensa riapparizione di Trott precede la sua improvvisa scomparsa, misteriosa e immotivata. La protagonista ha davanti a sé tutta una vita per comprendere che il confine tra realtà e apparenza, torto e ragione, verità e menzogna può essere talmente sottile da risultare spesso impercettibile.

 

Edizione 1° anno 2007
Editore: Feltrinelli - Lingua: Italiano - Collana: I Narratori
Pagine: 213 - Traduttore:
ISBN: 9788807017346 - EAN: 9788807017346
Utenti che lo posseggono: 2
Recensioni: 1
Inserito da Chiara

Vota:
 
 

Ultimi video inseriti

Attenzione! Se ti registri o effettui il login potrai registrare il tuo video personale.

MOSTRA TUTTI / REGISTRA VIDEO

LA PIU' VOTATA

Benedetta Cibrario ci annoia con una frivola vicenda amorosa in un'Italia a cavallo tra monarchia e repubblica. Pessimo.

Scritta il 19/05/2008 alle 22.18 da Pattytupalup  0 commenti
Leggi Commenta   

Voto: