Libro

 

Circoli Circoli

di Vasco Pratolini

Nella centralissima Via del Corno uomini e donne si amano e si odiano, si aprono ora alla gioia e alla speranza e ora si ripiegano nel dolore e nella morte. Firenze negli anni del fascismo, rivisitata con la freschezza di sentimenti e di colori con cui apparve al cuore di un adolescente. Un intenso romanzo corale con il quale Pratolini svela al mondo la vita pulsante di una città e di una generazione.

 

Edizione -- anno 2001
Editore: Mondadori - Lingua: Italiano - Collana: Oscar Classici Moderni
Pagine: 128 - Traduttore:
ISBN: 8804487763 - EAN: 9788804487760
Utenti che lo posseggono: 5
Recensioni: 1
Inserito da Luca

Vota:
 
 

Ultimi video inseriti

Attenzione! Se ti registri o effettui il login potrai registrare il tuo video personale.

MOSTRA TUTTI / REGISTRA VIDEO

LA PIU' VOTATA

Non c'è che dire... Pratolini è un sapiente pittore che, con le sue pennellate ricche di colore, ci presenta uno spaccato della società italiana del primo '900.

Tutto ruota attorno a Via del Corno, in una Firenza che sta vivendo il dramma dei primi anni del Regime.

Lungo lo stretto vicolo, all'ombra dei monumenti che tanto lustro hanno dato ad architetti e pittori italiani, si dipana la vita dei tanta gente semplice, chiamata a recitare quotidianamente lo spettacolo della vita.

Pratolini riesce a delineare completamente le molteplici sfaccettature dei personaggi che animano il suo romanzo. Proprio per questo Maciste, Bianca, Fidalma, lo Staderini e tutti gli altri cornacchiai sembrano così vivi.

Su tutti alegga l'ombra della Signora, "deus ex machina" della strada che vigila su tutti e con le sue arti manipolatorie riesce a governare le vite di molti.

Un romanzo da leggere. Senza ombra di dubbio

Scritta il 16/07/2010 alle 11.02 da FelixTheCat_974  0 commenti
Leggi Commenta   

Voto: