Libro

 

Circoli Circoli

di Niccolò Machiavelli

"Libro vivente, in cui l'ideologia e la scienza politica si fondono nella forma drammatica del mito": così Gramsci definisce "Il Principe", il trattato che ha fatto di Machiavelli il profeta dello stato moderno e delle contraddizioni tra "forza" e "morale" e che al tempo stesso lo ha bollato di immoralità. La sua genesi è preparata da quindici anni di studio dell'"arte dello stato" e da una massa di altri scritti, diplomatici e di governo, tesi sempre a evidenziare i processi inerenti alla vita interna ed esterna degli organismi politici, la legge intima che governa la vita politica.

 

Edizione 1° anno 2008
Editore: Garzanti - Lingua: italiano - Collana:
Pagine: 88 - Traduttore:
ISBN: - EAN: 9788811368717
Utenti che lo posseggono: 3
Recensioni: 1
Inserito da bogart

Vota:
 
 

Ultimi video inseriti

Attenzione! Se ti registri o effettui il login potrai registrare il tuo video personale.

MOSTRA TUTTI / REGISTRA VIDEO

LA PIU' VOTATA

Non penso che Machiavelli abbia bisogno di presentazioni, tanto meno della mia. Il Principe, poi, lo leggono da sempre generazioni di studenti. Una lettura breve, non sempre potabile nel 2008 forse, ma di grande valore. Vademecum per ogni scelta umana o sociale che ci veda, in qualche modo, protagonisti. La ragione si applica perfettamente al comportamento umano, irragionevole di natura. Il Principe apre gli occhi.

Scritta il 25/04/2008 alle 9.00 da bogart  0 commenti
Leggi Commenta   

Voto: