Libro

 

Circoli Circoli

di Fedor Dostoevskij

Petr Verchovenskij, guidato ideologicamente dal demoniaco Stavrogin, è a capo di un'organizzazione nichilista e lega i suoi seguaci con una serie di delitti. L'ultima vittima è Satov, un ex-seguace convertitosi alla fede ortodossa. Per coprire il delitto Petr obbliga Kirillov a scrivere una lettera di autodenuncia, prima di suicidarsi. Altri delitti, apparentemente immotivati, seguono e solo il suicidio di Stavrogin che si impicca nella soffitta del suo appartamento, sembra pore fine all'azione di questi "demoni.

 

Edizione 14° anno 2005
Editore: Garzanti - Lingua: italiano - Collana:
Pagine: 759 - Traduttore: F. Gori
ISBN: - EAN: 9788811370185
Utenti che lo posseggono: 4
Recensioni: 1
Inserito da bogart

Vota:
 
 

Ultimi video inseriti

Attenzione! Se ti registri o effettui il login potrai registrare il tuo video personale.

MOSTRA TUTTI / REGISTRA VIDEO

LA PIU' VOTATA

Libro sensazionale sulla passione politica, sulla razionalità del male. Costruito su alcuni personaggi indimenticabili, che si stagliano - immensi - nella storia della letteratura. Grandissimo Dostoevskij. Leggetelo, leggetelo, leggetelo. Ritornerò a parlarne!

Scritta il 25/04/2008 alle 18.05 da bogart  0 commenti
Leggi Commenta   

Voto: