Libro

 

Circoli Circoli

di Italo Svevo

A trentacinque anni Emilio Brentani vive un'esistenza grigia accanto alla sorella Amalia, una donna semplice e buona, ma non più giovane né bella finché incontra Angiolina una vitale e "facile" popolana con cui intreccia una relazione. Emilio attribuisce a questo rapporto un significato che l'indole morale della ragazza non sa sostenere. L'amico Balli viene coinvolto nella vicenda e Angiolina ne diventa l'amante. Amalia se ne innamora nascostamente; quando il suo sentimento viene scoperto, sentendosi frustrata e derisa si stordisce con l'etere e ne muore. Emilio, completamente vinto dalle vicende, rinuncia a sentirsi vivo e sceglie "la senilità", rinunciando così anche alle emozioni e ai sentimenti.

 

Edizione 1° anno 2006
Editore: Garzanti - Lingua: italiano - Collana: I grandi libri
Pagine: 202 - Traduttore:
ISBN: - EAN: 9788811363552
Utenti che lo posseggono: 4
Recensioni: 1
Inserito da Maristella

Vota:
 
 

Ultimi video inseriti

Attenzione! Se ti registri o effettui il login potrai registrare il tuo video personale.

MOSTRA TUTTI / REGISTRA VIDEO

LA PIU' VOTATA

L'ho appena finito di leggere. Leggendo qui il retro della copertina, ho notato che parla di Angiolina come amante del Balli, e la cosa non mi risulta avendo appena letto il libro (a meno che sono io che dormo e neanche me ne sono accorto, ma mi sembra improbabile che non me ne sia accorto). In realtà Angiolina nutre di certo un attrazione per il Balli, ma non si arriva mai a una relazione tra i due, anche perchè il Balli, nonostante la sua mancanza totale di modestia e la sua totale ammirazione per se stesso, tiene molto all'amicizia del protagonista Emilio. E' un romanzo psicologico, gran parte del testo è dedicata ai pensieri di Emilio, al suo rapporto controverso con Angiolina, prima elevata a amante perfetta, poi abbandonata per gelosia, poi ripresa con lui tralasciando i rapporti di lei passati e presenti con gli altri uomini, nonostante la forte gelosia, e poi... (il finale non lo dico). E' un romanzo con pochi personaggi, oltre a Emilio e Angiolina gli altri due veramente importanti sono Stefano Balli, amico di Emilio, e Amalia, la sorella. Anche i rapporti con loro occupano una parte importante delle sue riflessioni. La lettura mi ha coinvolto, anche se non regge il paragone con La Coscienza di Zeno, molto più originale e divertente. Spero di leggere un commento di Maristella, visto che l'abbiamo letto solo noi due. :-)

Scritta il 30/09/2008 alle 13.35 da andre_85  2 commenti
Leggi Commenta   

Voto: