Libro

 

Circoli Circoli

di Giovanni D'Alessandro

Settembre 1943, Abruzzo centrale, conca di Sulmona. Ada è una giovane vedova provata dalla vita, con due figli piccoli. Da quando ha perso il marito si è adattata a fare ogni lavoro, rinunciando completamente a se stessa. È però fiera e orgogliosa, e sa nascondere le ristrettezze in cui vive. A volte se ne va da sola sui monti, come una pazza, a raccogliere gli òrapi - una verdura selvatica - e a piangere, là dove finalmente nessuno la vede. Dopo l'armistizio, le truppe tedesche calano sull'Appennino centrale, per attestarvi la linea Gustav. L'Abruzzo si avvia a pagare alla guerra il suo tributo di devastazioni, violenze, eccidi consumati a danno della popolazione inerme; questo mentre i bombardamenti angloamericani riducono interi centri abitati a cumuli di macerie. Nel dolente microcosmo di Ada compare un giorno Helm, un soldato austriaco di venticinque anni, con indosso l'uniforme della Wehrmacht, il quale pian piano entra nel suo mondo. Una storia di tenerezza e amore che si afferma con tenacia, andando contro le logiche di un mondo in guerra.

 

Edizione 1 anno 2006
Editore: - Lingua: - Collana:
Pagine: - Traduttore:
ISBN: - EAN:
Utenti che lo posseggono: 4
Recensioni: 1
Inserito da Chiara

Vota:
 
 

Ultimi video inseriti

Attenzione! Se ti registri o effettui il login potrai registrare il tuo video personale.

MOSTRA TUTTI / REGISTRA VIDEO

LA PIU' VOTATA

Storia di una giovane vedova abruzzese che, durante il conflitto mondiale, si innamora di un giovane soldato tedesco. I rancori verranno spazzati via con la fine della guerra e l'amore segnerà l'inizio di una grande famiglia. Interessante. Da leggere a tempo perso.

Scritta il 31/05/2008 alle 11.48 da Susy  0 commenti
Leggi Commenta   

Voto: