Libro

 

Circoli Circoli

di Jeffery Deaver

Alice Sanderson viene trovata morta nel suo appartamento di Manhattan, la gola recisa, il quadro più prestigioso della sua collezione scomparso. Gli indizi sulla scena del delitto conducono inequivocabilmente ad Arthur Rhyme, un uomo sposato che la vittima frequentava da poco. Ma non tutto, forse, è come sembra: nella catena di omicidi che da qualche mese insanguina New York, le tracce raccolte dagli inquirenti hanno l'evidenza delle prove schiaccianti, un'evidenza quasi sospetta. È Lincoln Rhyme, criminalista tetraplegico geniale e ribelle, a prendere in mano l'ultimo caso, per scagionare il cugino Arthur e ricomporre i frammenti di una sciarada impenetrabile e crudele come il delitto perfetto. Le sue ricerche lo portano a indagare su alcune società che raccolgono vertiginose quantità di dati sull'esistenza della gente comune. Per scoprire a sue spese che proprio nelle prove che inchiodano senza apparente rimedio i presunti colpevoli si cela l'unico indizio sull'identità di un killer che conosce ogni dettaglio delle vite degli altri. Con "La finestra rotta", Jeffery Deaver, che il Times ha definito "il più grande autore di thriller vivente", torna a mettere in scena uno dei personaggi più formidabili e amati della narrativa americana di oggi: Lincoln Rhyme. E ci regala un thriller folgorante, che avvince e agghiaccia svelando le inquietanti forme di controllo a cui ci condanna il nostro tempo.

 

Edizione 1° anno 2008
Editore: Rizzoli - Lingua: - Collana: Rizzoli best
Pagine: 567 - Traduttore: Andrea Carlo Cappi
ISBN: 8817021733 - EAN: 9788817021739
Utenti che lo posseggono: 3
Recensioni: 1
Inserito da Chiara

Vota:
 
 

Ultimi video inseriti

Attenzione! Se ti registri o effettui il login potrai registrare il tuo video personale.

MOSTRA TUTTI / REGISTRA VIDEO

LA PIU' VOTATA

Il thriller è veramente avvincente; soprattutto è attuale il tema dei database informativi e del controllo delle persone: la trama sembra dare ragione a Focault e alla teoria del complotto! Per gli amanti del giallo e anche per persone più critiche nei confronti dei sistemi orwelliani vigenti nella nostra civiltà.

Scritta il 12/03/2009 alle 15.47 da flora  0 commenti
Leggi Commenta   

Voto: