Libro

 

Circoli Circoli

Ho rubato un ritratto (ma per amore di un megabastardo) di Laura Ruzickova

Anita, giovane storica dell’arte, è alle prese con i problemi che affliggono oggi ogni fanciulla: la ricerca di un lavoro, i chili di troppo, un guardaroba sfornito e gli uomini sbagliati, ma tanto sbagliati. La sua vita, in una Padova bella e a-la-page, viene completamente sconvolta da un dipinto che ritrae un uomo dal fascino misterioso, di cui non può non innamorarsi. E quando le sembianze del ritratto si incarnano in un ispettore della Dogana - duro e rigoroso ma dal fascino irresistibile - la storia di Anita si complica ancor di più, intrecciandosi in un intrigo internazionale, con un salto nella Cecoslovacchia di metà Ottocento - alle origini del dipinto.Un ritmo via via più serrato, scandito dalle “convocazioni Spritz” di Anita e del suo gruppo di amici, per un appassionato epilogo a sorpresa.Un romanzo ChickCult d’arte, amore e suspance. Laura Ruzickova è nata a Praga da padre padovano e madre cecoslovacca,vive a Cadoneghe, in provincia di Padova, e lavora con il marito nel settore doganale.Da sempre avida lettrice, ha riscoperto appena due anni fa il suo giovane amore per la scrittura. Questo è il suo primo romanzo.

 

Edizione 1° anno 2009
Editore: ARPANet - Lingua: Italiano - Collana: ChickCult
Pagine: 219 - Traduttore:
ISBN: 9788874260584 - EAN: 9788874260584
Utenti che lo posseggono: 1
Recensioni: 0
Inserito da RedazioneARPANet

Vota:
 
 

Ultimi video inseriti

Attenzione! Se ti registri o effettui il login potrai registrare il tuo video personale.

MOSTRA TUTTI / REGISTRA VIDEO