Storia

 


Circoli Circoli

Qui dentro si muovono figure sottili, agitano pensieri e mi riempiono di sguardi indiscreti. I loro passi, leggerezza e sorriso, ondeggiano l'aria come un battito d'ali.

Sono sguardi di occhi grandi su visi minuti, sono i mille volti della tua forza, potenza e coraggio. Sei condottiero, quando impartisci ordini con semplici desideri. Sei amore e sentire quando la tua voce mi accarezza l'anima e il corpo vibra sotto le tue mani le mie mani. Le nostre.

Siamo i custodi di un nuovo domani. Non temere, non facciamo altri torti alla vita: questo suono sono i nostri respiri all'unisono.

Siamo insieme di passati remoti: un ricordo che sopravvive al rinascere. Inconfondibili, qui, adesso e altrove. Persempre risuona maestoso e spontaneo.

Fra le tue gambe che mi apri consapevole continuo a cercare la forza del gusto del piacere, eccitazione e orgasmo, per incarnare in una magnifica dimensione terrena ciò che non potremo vivere mai per nessuno, uomo, donna, altro.

 

Scritta da alicemirror il 01/10/20080 commenti

Esprimi il tuo giudizio:
     

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.